All posts tagged: Convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale di merci

Verso una maggiore libertà delle forme nella compravendita di merci con le imprese cinesi

Lascia un commento
Norme e lavori preparatori

Il 16 gennaio 2013, la Repubblica Popolare Cinese ha ritirato la dichiarazione a suo tempo emessa ai sensi dell’art. 96 della Convenzione di Vienna del 1980 sulla compravendita internazionale di beni mobili, volta a rendere obbligatorio – in relazione i contratti di cui sia parte un soggetto avente la propria sede d’affari in Cina – l’uso della forma scritta. La Convenzione, come è noto, adotta in tema di forma un approccio liberale. Secondo la regola […]

Il Brasile aderisce alla Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di beni mobili

Lascia un commento
Norme e lavori preparatori

Quasi tutti gli Stati che rivestono un ruolo di rilievo nel commercio internazionale sono parti della Convenzione di Vienna dell’11 aprile 1980 sui contratti internazionali di compravendita di beni mobili. Dopo l’adesione del Giappone (che è parte della Convenzione dal 2009), le “assenze” più vistose sono rimaste quelle del Regno Unito e del Brasile. Il 19 ottobre 2012, il Senato brasiliano ha autorizzato la ratifica e disposto l’esecuzione della Convenzione. Il Brasile si appresta in […]

La cooperazione fra compratore e venditore secondo la Convenzione di Vienna del 1980

Lascia un commento
Dottrina

L’art. 80 della Convenzione di Vienna del 1980 sulla compravendita internazionale di beni mobili stabilisce che “A party may not rely on a failure of the other party to perform, to the extent that such failure was caused by the first party’s act or omission”. La norma è analizzata da Thomas Neumann nel volume The Duty to Cooperate in International Sales – The Scope and Role of art. 80 CISG, pubblicato di recente dall’editore Sellier nella […]